La famiglia, un dono da valorizzare

logo famiglie in centroÈ durato nove mesi il progetto “Famiglie in Centro”, promosso dal Forum delle Associazioni Familiari del Lazio e dal Comune di Roma, la cui conferenza conclusiva si è tenuta a Roma il 23 marzo 2012, presso la parrocchia di Santa Maria in Portico in Campitelli.

Lo scopo del progetto è stato quello di offrire servizi di consulenza alle famiglie del territorio, mediante uno sportello aperto nel cuore della città.

La dott.ssa Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle Famiglie del Lazio, ha presentato un dettagliato resoconto, dal quale è emerso che numerose famiglie hanno potuto usufruire dei seguenti servizi:

  • Consulenza per difficoltà di comunicazione e conflitti di coppia
  • Assistenza fiscale ed economica
  • Ambulatorio ginecologico e ostetrico.

La presidente ha voluto anche riconoscere e valorizzare il lavoro che da anni viene svolto dalle 51 associazioni del Forum, fra cui il RnS, presenti nel Lazio, attraverso una rete di 125 sportelli a Roma e provincia, e ha chiesto l’attuazione di vere politiche familiari e la promozione di iniziative di prevenzione dei problemi a cui le famiglie sono maggiormente esposte.

depliant famiglie in centro

La dott.ssa Lorenza Rebuzzini, ricercatrice CISF (Centro Internazionale Studi sulla Famiglia), ha poi tenuto una relazione sul tema “Effetti sulle famiglie dell’attuale crisi economica e della maggiore precarietà del lavoro”. «Questa crisi sta generando alti livelli di ansia e stress – ha affermato la dott.ssa Rebuzzini – dal momento che è la famiglia a svolgere il ruolo di “ammortizzatore sociale”, facendosi carico delle conseguenze delle perdite di posti di lavoro e della sempre maggiore inadeguatezza dei redditi. In Italia, per la famiglia, esistono solo politiche assistenziali – ha sottolineato la dottoressa – mentre mancano le politiche di promozione orientate a prevenire il disagio».

Ha fatto seguito una tavola rotonda alla quale hanno partecipato l’assessore della Provincia di Roma Claudio Cecchini, l’assessore del Comune di Roma Gianluigi De Palo, e il responsabile della Pastorale Familiare della diocesi di Roma mons. Paolo Mancini.

Nel corso dell’interessante dibattito è emerso che,  ad ogni livello,  accanto agli interventi che rispondono alle esigenze impellenti delle famiglie, si stanno affiancando iniziative di formazione e prevenzione. In particolare l’assessore De Palo ha sottolineato l’importanza dell’avere inserito il “quoziente familiare” nel bilancio di Roma Capitale, che rappresenta non solo un concreto sostegno alle famiglie, ma anche un significativo “traino mediatico-culturale”.

«La famiglia è un “dono grande”  ̶  ha affermato mons. Mancini – se la consideriamo solo un diritto, dimentichiamo che tutto è dono».

Anna Pugliese e Sandro Gallo

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com